Crea sito

Contagi dall’estero. Ritardi all’italiana… pagati dagli italiani

Già dal 15 luglio 2020 sui quotidiani apparivano notizie di un aumento dei contagi da Covid-19 per colpa dei rientri (o arrivi) da nazioni a rischio.

Il 16 agosto il Ministro della Sanità emana una ordinanza per la chiusura delle discoteche e l’obbligo di mascherine all’aperto dalle 18 alle 06 in luoghi dove potrebbero esserci assembramenti, per contenere il contagio dovuto alla movida giovanile !!!

Il 17 agosto 2020 i giornali evidenziano che solo gli aeroporti di Roma e Venezia hanno attuato controlli sui passeggeri di rientro dalle nazioni a rischio, mentre a Milano, Napoli, Catania,…. ancora niente !

Questi ritardi, tipici della completa mancanza di una qualsiasi idea di come si fa VERAMENTE prevenzione, saranno gli italiani a pagarla… perché i politici e i dirigenti inetti, pensate che pagheranno mai ?